PignetoToday

Tra il Pigneto e Centocelle arrivano quindici nuovi bus a metano

I mezzi sono stati presentati dalla sindaca a piazza Malatesta: "Fanno parte di una fornitura di 227 bus"

Quindici nuovi bus a metano a servizio dei quartieri di Roma est, dal Pigneto a Centocelle. Li ha presentati questa mattina in piazza Malatesta la sindaca Virginia Raggi, insieme al presidente di Atac Paolo Simioni, all'assessore capitolino ai Trasporti, Pietro Calabrese e al presidente del V municipio, Giovanni Boccuzzi. 
I mezzi ecologici sono già arrivati nel deposito di Tor Sapienza e, ha fatto sapere la sindaca, "stanno già circolando per il vostro quartiere facilitando i collegamenti con la metro e le stazioni della ferrovia regionale". I bus fanno parte della fornitura di 227 mezzi acquistati su piattaforma Consip. Di questi sono 91 le vetture a metano.

"Per noi è fondamentale continuare ad incrementare il trasporto pubblico", ha commentato Raggi. "Questi sono autobus nostri, costruiti specificatamente per noi. Ne sono già arrivati 200 e abbiamo anticipato alcuni fondi dal 2020 al 2019 per prenderne altri perché abbiamo la necessità di abbassare l'età media della flotta che oggi è di 12 anni, troppo. Entro il 2021 in tutto avremo 700 autobus nuovi". I 15 autobus andranno a potenziare linee di collegamento come la 412. Nel corso della presentazione è stato ufficializzato anche il ritorno del capolinea del bus 81 in piazza Malatesta. 

“I nuovi bus a metano andranno a potenziare linee di collegamento importanti come la 412, a beneficio di tutti cittadini della zona", il commento dell'assessore alla Mobilità Pietro Calabrese. "La nostra priorità è un trasporto pubblico rinnovato e a misura di utente. Per questo stiamo destinando, dopo un vuoto di investimenti durato anni, importanti risorse che consentono di ringiovanire un parco mezzi che sconta un’età media di oltre 12 anni per un rilancio vero e duraturo del servizio di trasporto pubblico". 

"Questa azienda ha bisogno di tornare a godere della fiducia dei cittadini", il commento di Simioni. "Gli sforzi che abbiamo fatto sono stati molti, abbiamo rimesso in ordine il bilancio e adesso stiamo ripartendo. Questi nuovi bus stanno concretizzando uno dei pilastri del piano industriale: la ripresa del servizio di superficie".

Le caratteristiche tecniche. La fornitura prevede complessivamente 227 bus, 116 a gasolio (euro 6) da 12 metri e altri 20, sempre a gasolio da 10 metri. Le altre 91 vetture, da 12 metri, sono a metano. I mezzi sono a due e tre porte, hanno tutti la pedana manuale e il posto per i portatori di disabilità e contengono fino a 109 posti (i 12 metri a gasolio). Tutti i mezzi sono dotati di impianto antincendio, videosorveglianza, climatizzatori, sistema Avm di localizzazione e conta passeggeri, monitor multimediali e cartelli indicatori a led. I mezzi sono coperti da una garanzia di cinque anni.


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Manifestazione dei pensionati e sit-in dei pendolari: sabato attese oltre 20mila persone a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento