PignetoToday

Parco della Serenissima, dopo 15 anni la realizzazione si avvicina: "Iter quasi concluso"

E' quanto emerso mercoledì mattina nel corso di una commissione Trasparenza presieduta da Palumbo

"La realizzazione del parco della Serenissima è sempre più vicina". Lo spiega il consigliere dem Marco Palumbo, presidente della commissione Trasparenza che questa mattina si è riunita proprio per affrontare il nodo ormai annoso dei fondi per la realizzazione del parco. "L'iter dovrebbe concludersi nel giro di poche settimane". 

Il piano risale al 2002 e dovrebbe essere realizzato con risorse stanziate come compensazione per la realizzazione della Tav. Nel 2015, c'era l'ex sindaco Ignazio Marino, questi fondi erano stati stanziati in bilancio: sei milioni e trecento mila euro. Ma il progetto non è ancora partito. 

Nel corso della commissione, spiega ancora Palumbo, "abbiamo ricevuto ampie rassicurazioni da parte della Direzione generale di Roma Capitale. Il parco, che tutto il quadrante est della città attende da decenni come compensazione della Tav, sarà un polmone verde al servizio del quartiere. Dopo anni di attesa e rimpalli di responsabilità, anche grazie al lavoro e alle sollecitazioni della nostra commissione, gli uffici stanno ultimando le verifiche e hanno già predisposto una bozza di convenzione con RFI, proprietaria dell’area". 

La convenzione, spiega ancora la nota, andrà in Aula per l'approvazione definitiva subito dopo la firma dei vari uffici competenti. In tempi brevi: "Tutto ciò dovrebbe avvenire entro l’anno, sbloccando così una situazione di stallo che si trascina inspiegabilmente da 15 anni".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento