PignetoToday

Dai servizi sociali al pup di via Tovaglieri: le richieste del V municipio a Marino

Venti giorni per accelerare su opere e interventi rimasti in sospeso prima che il sindaco abbandoni definitivamente la poltrona. Mercoledì il minisindaco Giammarco Palmieri consegnerà le carte con le richieste per il territorio

Come tutto o quasi i municipi della Capitale, anche il V chiede finanziamenti per chiudere i servizi sociali. Poi il tram sulla Prenestina e il parcheggio multipiano di via Tovaglieri. Domani il presidente Palmieri consegnerà le sue richieste al coordinatore delle circoscrizioni, Daniele Torquati, minisindaco del XV. Una lista di questioni da risolvere e/o velocizzare finché il sindaco uscente è ancora in carica. Venti giorni per accelerare su opere e interventi rimasti in sospeso. 

SERVIZI SOCIALI - Le dimissioni del primo cittadino mettono a rischio i servizi sociali essenziali, come l'assistenza ai disabili e alle fasce deboli. Le coperture infatti sono garantite per tutti i municipi fino a fine Ottobre. Ed è essenziale che vengano espletate tutte le procedure burocratiche necessarie per rinnovare gli affidamenti. "Per quanto riguarda i nostri municipi non è una grande cifra - spiega Palmieri - siamo intorno ai 150 mila euro, forse anche qualcosina di meno". 

PROGETTO TRAM SULLA PRENESTINA - Altra richiesta nero su bianco è un responso il prima possibile sul progetto per velocizzare i tempi di percorrenza del tram su via Prenestina: dai 40 minuti attuali da capolinea a capolinea a 28. Redatto dal municipio insieme ad Agenzia per la Mobilità, è stato presentato all'assessore Esposito, e aspetta un "ok". "Spero si possa risolvere la questione in questi venti giorni - commenta il minisindaco - sarebbe una piccola grande rivoluzione per la mobilità del quadrante". 

PUP MULTIPIANO A TOR TRE TESTE - E poi c'è il parcheggio multipiano di via Tovaglieri, una spina nel fianco del quartiere Tor Tre Teste che non l'ha mai visto realizzato. Un "ecomostro" di degrado, rifiuti, accampamenti di senza tetto, imprigionato nella burocrazia. "Siamo ancora in attesa che venga ufficializzata la revoca della concessione alla ditta che avrebbe dovuto fare lavori", ma che ancora prima di iniziarli è fallita abbandondo il cantiere. Un'attesa che dura da anni. 

MARINO INCONTRA I MINISINDACI--->TRACCIATA ROAD MAP DEI PROSSIMI 20 GIORNI


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento