PignetoToday

Via Prenestina, dal Pigneto alla Togliatti al via i lavori per eliminare i dossi delle radici

L’assessore Pulcini: “Attenzione a non danneggiare le radici”

Foto Facebook Dario Pulcini

Sono partiti i lavori per rimettere a nuovo il manto stradale della corsia centrale di via Prenestina, nel tratto che va da viale Palmiro Togliatti all’altezza del Torrione Prenestino. Le operazioni, che sono attive solo di notte per evitare disagi alla circolazione delle auto, sono state avviate con l’obiettivo di eliminare i dossi provocati dalle radici degli alberi. Per questo motivo i lavori che sono a capo del dipartimento competente nella manutenzione urbana, il Simu, sono monitorati dai tecnici del Servizio Giardini.

“Stiamo prestando particolare attenzione a questo aspetto”, ha spiegato l’assessore all’Ambiente del V municipio, Dario Pulcini. “Dobbiamo evitare che un qualsiasi intervento vada a toccare le radici con il rischio che gli alberi danneggiati poi cadano”.

I lavori sono scattati all’inizio della settimana anche se non si conosce ancora la durata prevista: “Si gratta l’asfalto e si verifica la situazione sottostante. Solo in quel momento, di volta in volta, è possibile capire che tipo di intervento è necessario. Si tratta di un intervento che era atteso da anni dalla cittadinanza. Il nostro obiettivo è quello di restituire strade decorose e fruibili, tutelando l’ambiente e i cittadini”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento