PignetoToday

Dimissioni Marino, Palmieri: "Errori che lo hanno portato a uno scollamento con la città"

Il minisindaco del V municipio commenta il terremoto politico in Campidoglio

E' d'accordo con il premier. Se il primo cittadino uscente ha abbandonato la poltrona è perché il suo rapporto con Roma è venuto meno. Il presidente del V municipio, Giammarco Palmieri, commenta a Romatoday il caos politico che sta travolgendo la Capitale con le dimissioni di Ignazio Marino. Colpi di scena nei prossimi venti giorni? "Non ci sono le condizioni, il Pd è stato chiaro". Un sindaco incapace? "Non lo credo, ma ha fatto errori che lo hanno allontanato dai suoi cittadini". 


Presidente, un commento al terremoto in Campidoglio...

C'è dispiacere per un'esperienza che si interrompe, questo è indubbio. Ma il Partito democratico ha valutato che non ci fossero più i presupposti politici per andare avanti.

Un sindaco scomodo o un sindaco incapace?

Incapace non lo credo, ha fatto anche delle cose buone per la città. Ma ha commesso degli errori evidenti. 

Ci fa un esempio?

Non è stato in grado di creare un rapporto forte con i cittadini e con il territorio. E' stato sottolineato più volte e su questo sono d'accordo. Un rapporto labile che si è esacerbato ulteriormente con alcune questioni venute a galla, vedi la storia degli scontrini, forse commessa per leggerezza. 

Secondo lei ci dobbiamo aspettare colpi di scena nei prossimi venti giorni? 

Personalmente li escluderei. Non ci sono le condizioni per immaginare che cambi qualcosa.

E in municipio, cosa accadrà?

Dal punto di vista tecnico è ancora da capire come andremo avanti. Ma del lavoro svolto in questi due anni dobbiamo essere orgogliosi e rivendicarlo con fierezza. Questo sarà l'anno in cui molte cose sulle quali abbiamo lavorato daranno risultati concreti. 

Cioè? 

A breve finiscono i lavori di piazza del Quarticciolo e quelli su Largo Preneste. Sono due spazi importanti che verranno restituiti ai cittadini. E poi stiamo portando a termine il piano per gli investimenti da un milione di euro, anche qui avremo opere rilevanti per i cittadini. Stiamo lavorando per un progetto di riqualificazione di via dei Castani, da piazza Mirti a piazza dei Gerani, un asse commerciale fondamentale del nostro municipio. 

Cosa vede nel futuro politico di Roma?

Sicuramente sarà un percorso difficile, ma credo ci siano tutte le possibilità per il Pd di andare avanti. Il centrosinistra ha tutte le carte per ripartire, giocarsi questa campagna elettorale con le giuste alleanze e tornare a governare la città. 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Mercato immobiliare Roma: atteso un consolidamento delle compravendite, ma valori ancora in calo

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento