PignetoToday

Asili nido: nel VI Municipio nel 2009 crescono i posti

Il presidente Palmieri: “Abbiamo compiuto un passo importante, ma rimangono troppe famiglie nel dramma di non trovare un posto per i propri figli. È chiaro che una lista d’attesa di 357 bambini non può essere abbattuta in pochi mesi”

Abbattere le liste d’attesa  nei cinque anni del mandato assicurando un posto a tutte le famiglie che non sono riuscite ad iscrivere i proprio bambini negli asili nidi del VI Municipio. Questa la missione dell’amministrazione municipale, che per il 2009 ha annunciato di aver ammesso, su un totale di 609 domande, 381 bambini (il 55%) 103 in più rispetto al 2008(+12%), lasciandone in lista d’attesa 309 (il 45%), 46 in meno dello scorso anno(-12%) a fronte però di un’ incremento delle richieste di 55 unità (+8,66).

Al di là dei dati, resta il fatto che la questione asili nidi rappresenta un problema per molte famiglie che non possono, per diverse ragioni, usufruire delle strutture private, così come confermato dalle parole del Presidente Giammarco Palmieri e di Fabrizio Ferretti, Presidente della Commissione Scuola e Asili Nidi del Muncipio.

“Si tratta di numeri che ancora non ci soddisfano, perché il nostro impegno è quello di azzerare la lista d’attesa, ma che segnalano comunque una tendenza molto positiva all’aumento del numero dei posti che sarà possibile”, sottolineano all’unisono, “anche grazie all’apertura del nuovo nido di via Policastro in grado di ospitare 90 bambini”.
 
Durante l’anno scolastico  è prevista la riapertura del nido di via dei Condottieri, una volta terminati i lavori, che apporteranno l’aumento ulteriore dei posti che saliranno a totali 80, il risanamento dell’intero piano seminterrato, la creazione di spazi”dentro-fuori”,di laboratori e un’ascensore.

Se per il 2009 non è prevista l’apertura del nido di via Isidoro di Carace, avverrà invece quella  della struttura di via della Primavera, inoltre , grazie ad un piano di recupero approvato nella scorsa consigliatura, verrà costruito un nuovo asilo da 45 posti in via Vibio Sequestre, così come negli spazi di via del Pigneto-Largo Cavallini, il Municipio ha affermato l’intenzione di ristrutturarli e destinarli ai bambini.

“Quest’anno abbiamo compiuto un passo importante, ma rimangono troppe famiglie nel dramma di non trovare un posto per i propri figli, è chiaro tuttavia”, commenta il Presidente Palmieri, “che una lista d’attesa di 357 bambini non può essere abbattuta in  pochi mesi, ma ribadisco l’impegno di questa amministrazione per arrivare al suo completo azzeramento”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagi: sono 2710 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento