PignetoToday

Stazione Pigneto, lavori ancora in stallo: salta anche la scadenza di settembre

Entro il mese appena concluso doveva partire la fase 2 del cantiere con importanti cambi di viabilità. Ma è tutto fermo

Rendering del progetto

Un anno di ritardo che non fa ben sperare. I cantieri per la realizzazione della nuova stazione Pigneto non sono partiti con il piede giusto. Con anche le scadenze di settembre che non sono state rispettate. Il tutto, come più volte denunciato dal comitato di cittadini MetroxRoma, per colpa di cavi e tubazioni dei sottoservizi che hanno creato una lunga serie di ostacoli. Dal nodo ferroviario, lo ricordiamo, passeranno le linee Fl1 (Orte Fiumicino) e Fl3 (Roma Viterbo), con possibilità di interscambio con la metro C. Un progetto centrale per una rivoluzione vera della mobilità sul territorio. 

Nel mese appena concluso, stando al cronoprogramma iniziale, sarebbe dovuta partire la fase 2 dei lavori, con l’occupazione, e conseguente chiusura al traffico, della Circonvallazione Casilina lato ovest. Ma il cantiere ha accumulato una serie di ritardi, tra condotte Acea che non erano mappate, lavori a rilento di Italgas, testimoniali di Stato su una palazzina che presentava problemi (ora risolti) di staticità, siamo fermi alla fase 1. Quella che sulla carta sarebbe dovuta durare 40 giorni. E anche la dead line di settembre è stata oltrepassata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo stanchi di constatare mese per mese solo ritardi e grottesche giustificazioni di non colpevolezza che scagionano tutti - denunciano i membri di MetroxRoma - la realtà che emerge è l’immobilismo decisionale dell’amministrazione e l’incapacità di prendere le redini di un progetto prioritario per la città". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento