PignetoToday

Giocattoli cinesi "fuori legge": 100 tonnellate per un valore di 4 milioni di euro

Durante un controllo in un negozio gestito da un cittadino cinese della zona Prenestino, sono stati sequestrati giocattoli e merce di vario genere, con etichette contraffatte e sprovvista del marchio 'CE"

Prodotti Disney, fucili giocattolo, macchine radiocomandate e relative batterie, false Play-station e addobbi natalizi. Questi  sono solo alcuni dei prodotti 'fuori legge', sprovvisti del marchio 'CE', trovati all’interno di un capannone di vendita all'ingrosso nella zona Prenestino. Il centro era gestito da un cittadino cinese di 52 anni al quali sono stati sequestrati i prodotti dagli uomini della Squadra Mobile e della Polizia Amministrativa della Questura di Roma.

Sono circa 100 tonnellate di articoli di vario genere, per un valore di quasi 4 milioni di euro, quelle sequestrate durante il blitz scattato ieri via Muraccio di Rischiaro, quando gli uomini della Questura hanno proceduto al controllo, anche in attuazione dei servizi mirati predisposti dal Questore in occasione delle festività natalizie. Il marchio 'CE', in numerosi prodotti risultava mancante, mentre in altri è risultato contraffatto, così come alcune note etichette apposte sugli articoli pronti alla vendita. Ulteriori irregolarità sono state riscontrate anche per quanto riguarda le condizioni di sicurezza dei locali del deposito che sono stati anch'essi sequestrati insieme alla merce.
Il titolare della società che aveva in uso il magazzino, un cinese di 52 anni, ed il gestore, di anni 22, sempre di origine cinese,  sono stati denunciati  per commercio di giocattoli non conformi alle normative sulla sicurezza e  commercio di prodotti con segni falsi.

L’obiettivo dei controlli pianificati, e che continueranno nelle prossime settimane, è quello di garantire la tutela dei consumatori, maggiormente esposti nel periodo delle festività natalizie al rischio dell’acquisto di merce privi dei minimi requisiti di sicurezza previsti dalle leggi vigenti. Insieme alla vendita dei fuochi pirotecnici illegali infatti, quello dei giocattoli pericolosi rappresenta una priorità tra quelle indicate nel piano di controlli straordinario disposto dal Questore di Roma. Prevista anche particolare attenzione per i reati predatori, tra cui furti, scippi e rapine, con una maggiore presenza di equipaggi in borghese nelle aree maggiormente esposte a rischio.

IL VIDEO DELL'OPERAZIONE


Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

I più letti della settimana

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

  • Interrogatori, autopsia e filmati delle telecamere di sorveglianza: giallo di Torvaianica verso la svolta

  • Rapina al McDrive, poi la fuga e lo schianto in scooter

  • La tanica di benzina nei filmati di videosorveglianza: svolta nel giallo di Torvaianica

Torna su
RomaToday è in caricamento