PignetoToday

Largo Agosta, il progetto di riqualificazione del V municipio: "Piantiamo essenze arboree"

E' il frutto del progetto 'Nonno mi aiuti a far bella Roma?' realizzato con l'associazione Earth

Largo Agosta si arricchirà di nuovo verde. E' l'effetto del progetto 'Nonno mi aiuti a far bella Roma?' portato avanti dall'associazione 'Earth' in alcune scuole nel V municipio. Come scrive l'assessorato all'Ambiente municipale in una nota, l'associazione nazionale di protezione ambientale ha vinto un bando capitolino e per questo ha portato avanti diversi progetti nel V municipio.

Tra questi 'Nonno mi aiuti a far bella Roma?' che consisteva nella creazione di orti nelle scuole materne costruiti grazie al lavoro sinergico fra nonni e bambini. Grazie al laboratorio che ha visto la partecipazione attiva di alcune comunità scolastiche e di generazioni differenti, sono state piantate varie essenze arboree. A distanza di due mesi, si legge ancora nella nota, le piante sono pronte per essere posizionate in alcune aree verdi del municipio. Si parte oggi, 17 gennaio, con la pulizia della piazza mentre domani, sabato 18 gennaio, a partire dalle 10.30 le piante verranno messe nei vari spazi a disposizione.

L'assessore Dario Pulcini commenta così: "Come Amministrazione puntiamo spesso sul coinvolgimento, in queste iniziative a favore del territorio, di associazioni ecologiche attente, appunto, a quella che è una delle cinque stelle del nostro Movimento: l’ambiente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi e comunicazioni alle Asl. Tutto quello che c'è da sapere

Torna su
RomaToday è in caricamento