PignetoToday

Succhi di frutta stupefacenti: corriere fermato sul bus con un chilo di marijuana

Il narcos è stato fermato a bordo di un mezzo pubblico dalla polizia nella zona del Prenestino

I succhi di frutta con dentro nascosta la marijuana trovati dalla polizia al Prenestino

Succhi di frutta stupefacenti. Accade al Prenestino, dove gli agenti del commissariato Celio, durante i consueti servizi di controllo del territorio, fermi ad un semaforo, hanno notato su un autobus di linea un cittadino straniero che si guardava intorno insistentemente. 

Insospettiti, hanno fatto fermare l’autobus e, una volta saliti, si sono diretti dall’uomo per un controllo. Una volta identificato per un 22enne del Gambia, alla richiesta di cosa tenesse  nella busta ha iniziato a sudare e a tremare: al suo interno due confezioni di succo di frutta che però, anziché contenere del succo, nascondevano circa 1 chilo di marijuana.  Una volta segnalato e dopo la redazione degli atti, il ragazzo è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di direttissima.

Nell’ambito dei servizi predisposti dal Questore di Roma, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Monte Mario hanno fermato e successivamente arrestato un ragazzo di anni 19 – lo stesso è stato trovato con indosso alcune dosi già pronte per esser vendute. E dalla perquisizione presso l’abitazione ulteriore sostanza stupefacente.

Altri 5 arresti, tra Torre Maura e Tor Bella Monaca, da parte degli agenti del commissariato Casilino : sequestrate diverse dosi di cocaina, hashish, eroina oltre a 8.430 in denaro contante.

A San Giovanni invece, i poliziotti del commissariato di zona  hanno arrestato una35enne dell’Argentina che, fermato a bordo del suo scooter, è stato controllato: nel bauletto del motirino gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 35 grammi di “maria”. Accompagnato a casa per un’ulteriore perquisizione, nella sua camera da letto sono stati rinvenuti circa 65 grammi di hashish  e circa 1000 euro in contanti.

Altre due persone, un civitavecchiese di 37 anni ed un salernitano di 52, sono stati arrestati rispettivamente dagli agenti del commissariato di Civitavecchia e Anzio. Sequestrati complessivamente oltre 300 grammi di droga, tra cocaina e hashish.

A finire in manette a San Lorenzo, un cittadino marocchino di 40 anni, mentre a Piazzale di Val Fiorita sono stati gli agenti del commissariato Esposizione ad arrestare un 45enne romano, trovato in possesso di numerose dosi di cocaina .

Su via dell’Acqua Bulicante infine, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Maggiore sono stati attirati dall’andatura sospetta di un cittadino straniero che, guardandosi sempre intorno contare circospetto, si stava dirigendo verso la fermata dell’autobus. 

Fermato per un controllo, è stato identificato per unnigeriano di 22 anni, con precedenti penali anche specifici, e all’interno del suo zaino, sotto alcuni indumenti personali, i poliziotti hanno rinvenuto un involucro che emanava un forte odore di alcool e deodorante, utilizzati solitamente per nascondere quello dello stupefacente. Aperto l’involucro hanno trovato 2 chili di marijuana. Arrestato, è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa della direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prendevano la pensione dei genitori morti vent'anni fa: danni all'Inps per 3 milioni di euro

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

Torna su
RomaToday è in caricamento