PignetoToday

Riapre il parco del Lago Bullicante: "Aria aperta per tutti ma non affolliamoci alla stessa ora"

Il Monumento naturale nell'area dell'ex Snia riapre ma con la richiesta di rispettare il distanziamento fisico richiesto dall'epidemia di Coronavirus

Il parco del Lago Bullicante nell'area dell'ex Snia riapre. Dopo la chiusura per le restrizioni dovute al contenimento della pandemia di Coronavirus il 'Monumento naturale' che sorge all'angolo tra via Prenestina e via di Portonaccio torna ad essere accessibile ai cittadini. Gli orari di apertura vanno dalle 10 alle 20 tutti i giorni. 

Nel dare la comunicazione gli attivisti che da anni effettuano la manutenzione e la cura della piccola oasi naturale nel cuore di uno dei quadranti più densamente popolati di Roma chiedono però il rispetto di una serie di accorgimenti che possono permettere a tutti di usufruire dell'aria aperta in sicurezza. "Ricordati in questo habitat delicato l'uomo è ospite", esordiscono.

Gli organizzatori chiedono di non "affollarsi tutti negli stessi orari" e di controllare le "indicazioni sulla pagina Facebook" sulla quale verranno indicati gli orari di punta. Segue poi un piccolo elenco di comportaenti per tutelare la salute di tutti: "Mantieni il distanziamento fisico; se hai allergie o sei raffreddato usa assolutamente la mascherina; usa, se serve, il disinfettante che troverai nelle postazioni dispenser; vieni a piedi o in bicicletta, fai attività motoria e non inquini l'aria; non si possono fare picnic, feste, giochi di gruppo, assembramenti con persone non conviventi; non si può utilizzare l'area giochi ma solo giocare con i propri conviventi, rispettando il distanziamento con gli altri".

Il consiglio è di non restare per più di un'ora così da "lasciare il tempo anche agli altri" per fare il "carico di vitamina D all'aria aperta e fare attività motoria". Infine una richiesta per chi si reca nell'area verde con i cani: "Tienilo al guinzaglio, per il rispetto della fauna selvatica in riproduzione e delle persone".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attenzione nei confronti delle altre persone non è la sola richiesta. L'area del lago è un Monumento naturale quindi scatta anche la richiesta di rispettare la natura: "Se non fai baccano ascolterai i suoni della natura, i canti d'amore degli uccelli, degli insetti, delle rane; non spezzare rami, non calpestare il prato dove i cespugli sono alti, non tagliare i fiori, servono per il nutrimento delle api e degli altri insetti: non disturbare gli animali e fai attenzione questo è il periodo di riproduzione, ci sono nidi e cucciolate; non produrre rifiuti o portali via con te". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagi: sono 2710 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento