PignetoToday

Prenestino, si addormenta ed esplode tv. 2 intossicati

E'successo alle 4 del mattino in via Enrico Carano. Una donna di 47 anni si è addormentata mentre guardava la tv e l'apparecchio è esploso, causando un incendio

Si era addormentata davanti alla televisione, ma l'apparecchio, alle 4 del mattino, è esploso causando un incendio che ha reso inagibile il suo appartamento. È accaduto a Roma ad una donna di 47 anni, che abita al primo piano di un edificio di via Enrico Carano, al Prenestino. Sul posto, allertati da un vicino che ha sentito il forte scoppio, sono rapidamente arrivati gli uomini della polizia di stato e i vigili del fuoco, che hanno domato le fiamme. Due persone sono rimaste lievemente intossicate: si tratta di un uomo di 59 anni, portato all'ospedale Sandro Pertini, e di una donna di 40 anni, incinta, trasportata invece a Villa Irma. Tra le conseguenze dello scoppio la rottura di alcune tubature dell'acqua, a causa della quale i vigili del fuoco hanno dichiarato inagibili, oltre a quello della donna del televisore, anche altri quattro appartamenti. (Fonte Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento