PignetoToday

Prenestino: i rom sgomberati ospiti del Municipio

I nomadi avrebbero occupato la sala consiliare di Torpignattara per protestare contro la divisione dei nuclei familiari. Alla fine il Municipio ha acconsentito ad ospitarli in attesa di trovare una soluzione. Insorge il centrodestra

Foto Facebook

Nella giornata di ieri gli uomini della Polizia hanno sgomberato le circa 20 famiglie rom stabilite in vecchi ruderi fatiscenti nel Parco Somaini, zona Prenestino. Resta tuttavia aperta la questione relativa alla destinazione dei nomadi. A quanto si apprende dalle parole del vicepresidente del V Municipio Stefano Veglianti, il dipartimento affari Sociali e l’Assessorato alle Politiche Sociali avrebbero dato rassicurazioni fallaci circa la sistemazione dei rom, trovando una sistemazione per donne e bambini ma lasciando i padri al proprio destino. A quel punto i rom avrebbero inscenato una protesta occupando la sala consiliare di via della Marranella. 
 
Ecco quanto è accaduto ricostruito dallo stesso vicepresidente Veglianti: "Mentre il nostro Presidente Giammarco Palmieri conduceva un' estenuante trattativa per trovare una sistemazione che non separasse i padri dal resto della famiglia, il municipio veniva occupato dalla comunità rumena fatta sgomberare dall'area Somaini. Alla fine la Giunta del Municipio V ha deciso di dare ricovero, alla comunità Rumena composta da 43 minori di cui alcuni piccolissimi e 45 adulti, all' interno della sala consiliare di piazza della Marranella in attesa che si arrivi ad una positiva soluzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto sulla vicenda si è espresso duramente il consigliere di Fratelli d’Italia Daniele Rinaldi: "Quanto sta accadendo da ieri è semplicemente vergognoso, il presidente del Municipio V non solo ha permesso che venisse occupata l'aula ma che addirittura s'interrompesse la seduta di giunta. L'amministrazione Marino e il presidente Palmieri mortificano sia le istituzioni che il territorio. Ci sono voluti otto mesi perché il sindaco di Roma desse un segnale di ripristino della legalità nel territorio e comunque lo sgombero dei rom dallo stabile di via Romolo Lombardi rimane un intervento tardivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagi: sono 2710 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento