PignetoToday

VIDEO | Gli autodemolitori: "Danno la colpa a noi, ma è il Comune a non curare il parco"

Il giorno dopo il grosso incendio in via di Centocelle, ci sono ancora piccoli focolai accesi con i vigili del fuoco ancora sul posto. Per gli autodemolitori e commercianti vicini allo sfascio coinvolto la colpa è "unicamente del Comune"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Tecnici al lavoro anche stamattina, lunedì 17 luglio, per ripristinare la centralina della corrente, coinvolta nelle fiamme, mentre accanto all'autodemolitore di Piero, completamente distrutto dall'incendio di ieri, si sono riuniti commercianti e titolari degli sfasci limitrofi al suo. "Abbiamo rischiato molto anche noi - dice Vik Antico, uno dei soci del centro sportivo che dista pochissimi metri dal luogo del rogo - La colpa è del Comune di Roma. Ad andare a fuoco prima di tutto sono state le sterpaglie e i rifiuti accumulaati proprio qui dietro, dove sono accampati dei nomadi. Proprio loro ci hanno allertatop per chiamare i vigili del fuoco".

Incendio al Quadraro: fiamme in un autodemolitore di via di Centocelle

Potrebbe Interessarti

  • Un toro e una mucca si accoppiano in mezzo al traffico di Roma

  • Taxi, la denuncia dei sindacati: "Noleggiatore aggredisce tassista e pubblica video in rete"

  • VIDEO | Ucciso da un albanese al volante, la mamma di Davide: "Voglio giustizia, ma non avrete il mio odio"

  • "Il mio locale è plastic free, ma Ama non apprezza. Così torno alla plastica per far quadrare i conti"

Torna su
RomaToday è in caricamento