PignetoToday

Quadraro, sfregiata l’opera di Jim Avignon

Il murale dell'artista tedesco imbrattato da vandali. Era una delle opere del Museo Urbano di Roma, il progetto di Urban Art nato nella primavera 2012 per rilanciare il quartiere

Foto da Romafaschifo

Neppure la Street Art riesce a salvarsi dal vandalismo dei writers romani. Siamo al Quadraro, dove nella primavera del 2012 è nato il primo progetto di Urban Art della Capitale. Denominata M.U.Ro, l’iniziativa puntava a rilanciare il quartiere facendone una sorta di museo a cielo aperto. Tra i tanti artisti che hanno prestato il loro talento al Quadraro figura il tedesco Jim Avignon, che nell’estate del 2012 ha ‘affrescato’ una parete di via dei Pisoni.
 

LA POP ART DI RON ENGLISH SUI MURI DEL QUADRARO

Purtroppo l’opera di Avignon non è durata a lungo. Nei giorni scorsi il murale è stato infatti sfregiato senza pietà da ignoti armati di tanta vernice e pochissimo cervello. L’ennesima dimostrazione che c’è modo e modo di usare le bombolette spray. La segnalazione, corredata di foto, arriva dal blog Romafaschifo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

  • Castel Sant'Angelo, in bilico sul cornicione del ponte a tre metri dal Tevere

Torna su
RomaToday è in caricamento