PignetoToday

Quadraro vecchio, verso la zona 30: "Unica misura possibile contro crolli e voragini"

E' solo questione di tempo. L'incontro del 1 febbraio con Enrico Stefàno, presidente della commissione Mobilità, conferma la volontà dell'amministrazione con la riduzione del traffico nel quartiere

Via Columella

La voragine in via Columella con la strada rimasta chiusa per sette anni e il crollo del dicembre 2013 in via Ridolfi con due palazzine letteralmente ridotte in macerie, hanno insegnato abbastanza. La riduzione del traffico nel quartiere "non è un capriccio, ma una priorità per la sicurezza della nostra comunità". I residenti del Quadraro vecchio continuano la loro battaglia per ottenere la zona a traffico ridotto con limite a 30 chilometri orari, unica soluzione per ridurre l'impatto dei mezzi sul già fragile equilibrio sotterraneo. 

Da sempre zona che poggia su una rete di cavità e vuoti, il Quadraro si prepara a un nuovo regime di viabilità, perché i fatti di cronaca degli ultimi anni hanno dato ampia prova della criticità delle strade. Il 1 febbraio una delegazione di cittadini ha incontrato il presidente della commissione Mobilità, Enrico Stefàno, che ha confermato quanto già scritto nero su bianco, e comunicato al V municipio, dall'assessore Linda Meleo a dicembre. 

"L'area stessa è inserita nell'elenco degli interventi che saranno attuati con i fondi del ministero dell'Ambiente". Interventi che "saranno svolti da Roma Servizi per la Mobilità incaricata di progettarli e attuarli". Ancora i tempi esatti non sono stati comunicati, ma Stefàno ha ribadito che i lavori si faranno. "Ha preso l’impegno di chiedere alcuni approfondimenti tecnici all’Agenzia della Mobilità in tempi rapidi e rivedersi, insieme anche al V al VII Municipio e Agenzia della Mobilità, per poter avviare la progettazione" fanno sapere i cittadini. 

Nel frattempo si è chiesta la possibilità di attuare due misure intermedie di alleggerimento: "L’eliminazione dell’effetto tangenziale Tuscolana-Casilina di Via dei Quintili, attraverso il ripristino del doppio senso di marcia di via dell’Aeroporto da via degli Angeli verso via Casilina" e "la verifica del coefficiente di riempimento dell’autobus n° 557 con l’obiettivo, se possibile, di sostituire l’autobus con un mezzo più piccolo. Questo permetterebbe la riduzione delle vibrazioni al sottosuolo e un servizio migliore alla cittadinanza, con mezzi più efficienti e idonei al percorso da effettuare tra le strette strade del Quadraro".
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Concordato Atac, Comune in coda ai creditori: il sì alla delibera pesa 500 milioni di euro

  • Cronaca

    Trascina una donna nell'androne di un palazzo e prova a violentarla

  • Politica

    Incendi, arriva l'ordinanza: multe salate a chi non taglia l'erba. Ma il primo inadempiente è il Comune di Roma

  • Cronaca

    Folle inseguimento a Pomezia: prima la lite tra automobilisti, poi il lancio di sassi dai finestrini

I più letti della settimana

  • L'Atac sospende Micaela Quintavalle: la pasionaria paga l'intervista a le Iene

  • Incidente via di Boccea: si scontrano taxi e scooter, morto un 43enne

  • Eventi nel week end a Roma: strade chiuse e deviazioni sabato 19 e domenica 20 maggio

  • Omicidio Ostia, per i medici era infarto e non aggressione. "Milon è stato ucciso due volte"

  • Notte dei musei a Roma: sabato 19 maggio l'arte resta accesa

  • Soffocato da un wurstel: muore bambino di 4 anni, dopo 5 giorni il piccolo Davide non ce l'ha fatta

Torna su
RomaToday è in caricamento