PignetoToday

Rifiuti, al via la "guerra agli incivili": telecamere anti discariche dal Pigneto a La Rustica 

Entro fine luglio, promette l'assessore, l'installazione del circuito di videosorveglianza

Immagine d'archivio

In arrivo occhi elettronici dal Pigneto a La Rustica, per cogliere in fallo gli incivili dei rifiuti. Camion che scaricano illegalmente ingombranti e scarti tossici in terreni adibiti a discariche, o semplicemente fuori da cassonetti che già strabordano troppo spesso di immondizia. Ma anche singoli cittadini che ignorano le regole base della raccolta. A dare l'annuncio l'assessore all'Ambiente del V municipio Dario Pulcini. 

"Da fine luglio inizieremo a installare le prime videocamere di sorveglianza". Cassonetti circondati da poltrone e materassi abbandonati e angoli del municipio trasformati in aree dove sversare impuniti gli scarti del cantiere? Reprimere gli illeciti è l'imperativo del parlamentino. 

"Insieme ad Ama e Polizia Locale stiamo effettuando sopralluoghi congiunti, che ci hanno portato in soli 3 giorni a 20 sanzioni, 2 sequestri di mezzi e 2 denunce penali per abbandono di rifiuti". Una vera e propria crociata quella di Pulcini contro i furbetti del cassonetto. "Ognuno può fare la sua parte, denunciando presso le forze dell'ordine chi trasgredisce le regole della civile convivenza abbandonando rifiuti, decidendo di diminuire i rifiuti che produce, smaltendoli correttamente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

D'altronde non è una novità che il titolare all'ambiente della giunta grillina guidata dal presidente Giovanni Boccuzzi, sia solito porre l'accento sulle responsabilità, almeno parziali, di quella fetta di romani incivili e incuranti della cosa pubblica.  Ragione che l'ha visto più volte al centro di accesi battibecchi sulla sua pagina Facebook. Dove, proprio sotto il post dove informa sul prossimo arrivo della videosorveglianza, a chi suggerisce: "Cercate di migliorare i ritmi di raccolta prima di accusare sempre i cittadini" risponde così: "Se si trova il cassonetti pieno se ne cerca uno vuoto o ci si tiene il proprio rifiuto fino a poterlo conferire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

Torna su
RomaToday è in caricamento