Pigneto Today

Torpigna si appella allo scultore di tronchi: "Qui siamo pieni di monconi abbandonati"

Il quartiere è pieno di pezzi di tronchi abbandonati dopo le potature di alberi mai ripiantati, così chiede aiuto ad Andrea Gandini, il giovane scultore ormai noto per le sue opere d'arte in città

Si chiama Andrea Gandini, ha 18 anni, e nel tempo libero scolpisce quel che resta degli alberi abbattuti.   Con scalpellino e mazzuolo nello zaino, trasforma vecchi tronchi, ancora radicati nel terreno dopo lepotature, in volti dagli occhi dormienti. Ne troviamo a Trastevere, in piazza Mastai, a Testaccio, in via Marmorata, sull'Aventino a San Saba. Ormai a Roma lo conoscono in molti. 

E ora anche Torpignattara lo vorrebbe per tutti quei monconi lasciati sull'omonima via che attraversa il quartiere, o per il parco di Villa De Sanctis, dove i cittadini ne contano a decine tutti i giorni. Alberi abbattuti e mai ripiantati, con il pezzo di tronco che diventa un cestino per l'immondizia. 

"Lo abbiamo contattato, ora vediamo se verrà" fa sapere sui social network il comitato di quartiere a chi da tempo fa il suo nome per risolvere l'ennesimo problema di degrado. Anche se, su questo tutti concordano, sarebbe preferibile che gli alberi venissero ripiantati, "perché non servono a decorare, purificano l'aria. E nel nostro quartiere l'aria fa veramente schifo". 

GUARDA IL VIDEO---"SCOLPISCO I TRONCHI PER RIDARE VITA ALLA CITTA'"

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Ponte Milvio, crolla una palazzina. Abitanti evacuati poco prima

    • Incidenti stradali

      Via Maremmana, scontro frontale nella notte: quattro feriti gravi

    • Cronaca

      Giardinetti, ritrovato il cadavere di un 87enne: era scomparso dal 15 settembre

    • Politica

      Renzi contro il 'no' alle Olimpiadi: "Stop per paura, Raggi ha sbagliato mestiere"

    I più letti della settimana

    • Cinema l'Aquila, Raggi non risponde ai cittadini: "Violato lo Statuto comunale"

    • Pigneto: blatte ed insetti in cucine e macellerie, chiusi ristoranti e minimarket

    • Parco Sangalli, inutili le pulizie d'emergenza: il decoro è ancora in mano ai cittadini

      Torna su
      RomaToday è in caricamento