PignetoToday

Smottamenti a Villa de Sanctis, chiusa anche la Casa della Cultura

Dopo la scuola Romolo Balzani anche la Casa della Cultura è stata dichiarata inagibile in via precuazionale. Gli eventi in programma sono stati rimandati a data da destinarsi

La Casa della Cultura di Villa de Sanctis è stata chiusa al pubblico in via precauzionale dopo gli smottamenti che hanno riguardato il Parco e la scuola Romolo Balzani. Come avvenuto ieri per l’edificio scolastico adiacente al parco, ci vorrà qualche giorno di tempo per capire se vi sono lesioni strutturali e l’eventuale entità dei danni. L’associazione Karawannfest ha intanto comunicato che per ovvie ragioni l’appuntamento con il festival "Il Sorriso del cinema rumeno" (in programma dal 15 al 17 marzo) è stato rinviato a data da destinarsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Coronavirus Roma: "Scuole chiuse? Fake news". Mezzi pubblici, via alla sanificazione

Torna su
RomaToday è in caricamento