PignetoToday

Via Galeazzo Alessi: "50 metri di rifiuti e marciapiedi inesistenti"

La segnalazione è arrivata da Valentina al Comitato Muncipio6. La cittadina, con una lettera e foto allegate, ha fatto presente la situazione di degrado di via Galeazzo Alessi nel quartiere Torpignattara

Cinquanta metri di strada completamente abbandonata al degrado. Si tratta di via Galeazzo Alessi che, oltre a marciapiedi dissestati e erbacce incolte, è infestata da rifiuti ovunque. Uno slalom tra i sacchetti insomma per quei poveri residenti che ogni giorno si trovano a percorrere la tratta su marciapiedi inesistenti. La denuncia arriva da Valentina che ha fatto presente la situazione al Comitato Municipio6 descrivendo lo scempio in una lettera con tanto di documentazione fotografica. Riportiamo di seguito il materiale. 

 
 
Egregi signori scrivo qui non sapendo più a chi rivolgermi. Da più di un anno sto denunciando le condizioni di degrado in cui versa via Galeazzo Alessi nel tratto che costeggia la ferrovia. Sto documentando fotograficamente la situazione e le foto sono visionabili a questo link: http://www.flickr.com/photos/49501647@N07/ Ma non sono necessarie le foto che sto raccogliendo per documentare le condizioni di questi 40 metri di strada. E' sufficiente cercarla su google maps dove i cumuli di rifiuti sono ampiamente mostrati. In questo tratto transitano quotidianamente pedoni (inclusi anziani e bambini) e persone in bicicletta che, ogni giorno, devono destreggiarsi per evitare i cumuli di rifiuti ingombranti che vengnono abitualmente abbandonati. La ragione per cui questo tratto di strada viene considerato dai più come una discarica è facile da comprendere. 
 
Infatti il marciapiede è completamente dissestato e invaso di erbacce e l'intero tratto (ripeto si tratta di non più di 50 metri) si trova in uno stato di completo abbandono e degrado. Alla mia richiesta di intervento e di ripristino di condizioni elementari di decoro per questo punto di città, mi fu risposto che non c'erano i soldi per lavori di abbellimento. Ebbene, che non riusciate a trovare i soldi per ripristinare un marciapiede su un tratto di strada, abbandonando la stessa strada al degrado e mettendo così in pericolo la sicurezza dei residenti non è in alcun modo accettabile. Faccio presente che i danni che il protrarsi di questa condizione provoca non riguardano soltanto la sicurezza delle persone (come se non fosse già più che sufficiente questo). Ovviamente anche il valore degli immobili circostanti ne risulta gravemente danneggiato. Per non parlare della qualità stessa del convivere urbano. Ricorro quindi a questo canale per pregarvi di restaurare e restituire dignità a questo tratto di strada. Ringraziando per l'attenzione e confidando nel vostro intervento porgo cordiali saluti.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento