PignetoToday

Torpignattara, c'è l'ok della Soprintendenza al murale di Diavù

Due settimane fa la scoperta di un vincolo archeologico sul muro scelto per l'opera di street art da inaugurarsi il 28 febbraio. Il Comitato di Quartiere, dopo un fitto dialogo con l'ente, è riuscita a ottenere il via libera

ll muro di via dell'Acqua Bullicante

Alla fine è arrivato l'ok della Soprintendenza. Dopo un lungo lavoro di dialogo e confronto portato avanti dal Comitato di Quartiere, dal Municipio V e dall'Assessorato alla Cultura, Torpignattara avrà il suo murale firmato dai tre artisti di fama internazionale, Diavù, Lucamaleonte e Nicola Alessandrini. 

Sul muro di via dell'Acqua Bullicante, scelto per ospitare l'opera di street art che verrà inaugurata il 28 febbraio nell'ambito del festival TorpignaLab, pendeva un vincolo archeologico che rischiava di bloccare tutto. Ma dopo due settimane di trattativa c'è il via libera. 

Domani cominceranno i lavori, il murale racconterà il quartiere tramite la voce di tre famiglie, che in queste settimane hanno 'adottato' gli artisti. Famiglie di culture, provenienze e religioni diverse, il cui immaginario verrà sintetizzato in tre volti dipinti sul muro. 

Una volta completata l'opera verrà ricoperta un telo: il velo d’ipocrisia che non vede/che nega che quei volti sono la storia comune del quartiere. Saranno poi i bambini (il futuro meticcio del quartiere), durante l'evento, a togliere la copertura svelando il murale.

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

I più letti della settimana

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

  • Interrogatori, autopsia e filmati delle telecamere di sorveglianza: giallo di Torvaianica verso la svolta

  • Rapina al McDrive, poi la fuga e lo schianto in scooter

  • La tanica di benzina nei filmati di videosorveglianza: svolta nel giallo di Torvaianica

Torna su
RomaToday è in caricamento