PignetoToday

Largo Perestrello, urla e musica ad alto volume di notte: scatta l'esposto dei cittadini

Il documento è stato firmato da circa 140 cittadini organizzati dal gruppo Facebook Più Vicini

Schiamazzi notturni, musica ad alto volume e urla tanto da non riuscire nemmeno a dormire. Siamo a Largo Bartolomeo Perestrello, nel cuore della Marranella, dove un gruppo di circa 140 cittadini ha inviato un esposto alle forze dell'ordine, al presidente del V municipio Giovanni Boccuzzi e all'Arpa del Lazio per "molestia e disturbo della quiete pubblica". Un'iniziativa scattata dal gruppo Facebook Più Vicini, che ha messo in contatto diversi cittadini che abitano nello stesso quadrante, in questo caso la 'zona blu Perestrello'. 

"Da alcuni anni ad oggi, in particolare nel periodo estivo che va da giugno a settembre, si sta perpetrando una situazione di disturbo della quiete pubblica e del riposo delle persone che hanno la sventura di abitare negli edifici che presentano un affaccio su Largo Bartolomeo Perestrello", si legge nell'esposto.

In particolare, i cittadini parlano di un "continuo disturbo della quiete pubblica, a partire dalle ore 19.00, di ogni giorno, e sino alle ore 2.00 di notte, causato da rumori, schiamazzi, urla e musica ad alto volume, prodotti dall’attività di numerosi avventori, oltre una settantina, e tra questi molti minori, che utilizzano l’intera area di Largo Bartolomeo Perestrello come luogo di ritrovo e campo per svolgere attività sportive".

Questi rumori, scrivono, "per la loro durata, intensità, modalità e per le circostanze di tempo e luogo impediscono letteralmente ogni attività domestica e rendono inoltre impossibile il sonno ed il riposo". In alcuni punti, poi "come è normale conseguenza", vengono lasciate anche "evidenti tracce di sporcizia, di immondizia, oltre a pericolosi cocci di vetro di bottiglie rotte". Non è la prima volta che i cittadini interessati sollecitano gli enti preposti a intervenire così il 17 luglio scorso si sono decisi a mettere nero su bianco quello che si ritrovano a vivere ogni sera. 

"Siamo contenti che la piazza sia un luogo abitato ma dopo una certa ora le persone hanno bisogno di riposare", commentano dal comitato. "D'estate, inoltre, si dorme con le finestre aperte e in questa situazione è davvero impossibile dormire. I residenti sono esasperati".  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento