Pigneto Today

Tor Pignattara, voragine profonda 8 metri in via dei Savorgnan: strada chiusa

Il "cratere" a ridosso di una palazzina. Strada chiusa. Sul posto vigili urbani e vigili del Fuoco per la messa in sicurezza

Voragine via dei Savorgnan

Una voragine profonda otto metri si è aperta in via dei Savorgnan, nel cuore di villa Certosa. Ieri pomeriggio intorno alle 17 sono intervenute sul posto pattuglie dei vigili urbani del V gruppo Prenestino e vigili del fuoco per la messa in sicurezza e il transennamento della via, chiusa al traffico. 

A preoccupare ancora una volta l'estrema fragilità del sottosuolo della zona, più di altre caratterizzata da una fitta rete di cave di tufo e gallerie sotterranee che aspettano da secoli interventi sistematici. Il passato purtroppo insegna. Altre voragini nel quadrante hanno fatto "storia". Una su tutte quella della vicinissima via Filarete, chiusa ad aprile 2013 e riaperta a marzo 2015 dopo la gara pubblica, i sondaggi del terreno, il riempimento della cavità, il rifacimento delle fogne. E il reperimento di fondi. Insomma, fu un inferno sia per gli abitanti che per i commercianti, in molti costretti a chiudere l'attività. 

Nel caso in questione la strada interessata non ha la portata di via Filarete in termini di traffico e commercio, ma è comunque un punto di collegamento tra due diversi quadranti di Tor Pignattara e unisce via Galeazzo Alessi a via degli Angeli. Tra l'altro il "cratere" si è aperto a ridosso del cancello di ingresso di un'abitazione. Al residente dell'appartamento più vicino i vigili presenti hanno suggerito  di lasciare casa fino al termine della messa in sicurezza, ma a quanto apprendiamo la persona in questione avrebbe rifiutato l'evacuazione. Sul posto si è recato in mattinata anche il presidente del V municipio, Giovanni Boccuzzi. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Avatar anonimo di Andrea
    Andrea

    Io ci vivo in quella strada. Non hanno preso nessun proveddimento nella giornata di ieri e domani pioverà, con il rischio del crollo della casa vicino alla voragine, per non parlare della casa che le sta accanto, già piena di crepe ed evaquata nel 2009. http://pigneto.romatoday.it/torpignattara/sgomberata-palazzina-villa-certosa-via-dei-savorgnan-6.html Ad oggi non si è visto nessuno intervenire per sanare la zona e nel frattempo le persone sono costrette a lasciare le loro case perchè nessuno fà nulla. Uno schifo totale.

  • ......preparatevi a "conviverci" per i prossimi tre anni!!!!!!!!!!!!

  • Nemmeno nei paesi del terzo mondo si aprono crateri del genere sulle strade...

      • Si, ma quella non è una buca dovuta alla cattiva costruzione delle strade come qui a Roma, quello è un Sinkhole, un evento naturale di tutt'altro tipo, controlla bene su wikipedia.

      • Avatar anonimo di Andrea
        Andrea

        Probabilmente in giappone non ci mettono tre anni per richiuderle.

        • Avatar di BTW
          BTW

          Leggi bene l'articolo, sono poche righe. ciao.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Derby, pronto il piano sicurezza. Il Questore ai tifosi: "Vigilate insieme alle forze dell'ordine"

  • San Basilio

    San Basilio tra fogne rotte e topi, la presidente: "Ci vuole tempo"

  • Cronaca

    Castel San Pietro Romano, per strada cadavere colpito da proiettili: si indaga per omicidio

  • Ostiense

    Municipio VIII, Pace saluta il M5s: "Innovazione bloccata dal fanatismo ortodosso"

I più letti della settimana

  • Professore pedofilo al Prenestino, palpeggiava le alunne. La denuncia su una lavagna

  • Pigneto, ubriaco alla guida tenta di investire un agente: per fermarlo partono tre spari

  • Quadraro, incurante dei domiciliari spaccia hashish nel suo appartamento

  • "Il parco Ex Snia sia monumento naturale". L'appello a Raggi e Zingaretti

  • Torpigna, torna KarawanFest: per la sesta edizione è #CacciaAlCortile

  • Parco Sangalli, un 25 aprile con polemiche: "Il verde è di tutti, il municipio ci ascolti"

Torna su
RomaToday è in caricamento