PignetoToday

Viale Filarete un anno dopo: gli abitanti lanciano un appello a Marino

Ad un anno dall'apertura della voragine la strada è ancora chiusa al traffico e Comune e Municipio non sembrano disporre delle risorse necessarie per effettuare i lavori. I residenti chiedono di essere ricevuti dal Sindaco

È passato un anno dalla chiusura al traffico di Via Filarete causata dal cedimento dell’impianto fognario e di conseguenza del sottosuolo. Le ultime notizie di cui siamo in possesso risalgono ormai al 24 settembre scorso quando, previo stanziamento di 200 mila euro, l’area del cantiere è stata ufficialmente consegnata al Dipartimento Lavori Pubblici del Comune di Roma che avrebbe dovuto effettuare i sondaggi e stabilire una road map per i lavori.  

Sei mesi dopo però nessuno intervento è stato ancora messo in cantiere da parte di Comune e Municipio e la pazienza dei  residenti sta oramai volgendo al termine. Secondo l'ex consigliere in VI Mauro Corsi la cifra richiesta dall'intervento, circa 400 mila euro, sarebbe infatti troppo esosa per disastrate casse del Comune di Roma. 

"In questi 12 mesi- afferma Corsi - nulla è stato fatto, se non una stima delle risorse necessarie alla chiusura della voragine, che ammonterebbero a circa 400.000 euro, una cifra che al momento non sembra essere nella disponibilità del Municipio e, cosa ancor più sconcertante, del Comune". 

Eppure tra attività che chiudono e criminalità per i residenti si fa dura e "ai prevedibili disagi alla circolazione stradale si sono aggiunti i danni economici per i commercianti della zona, le cui attività sono state fortemente penalizzate fino ad arrivare alla chiusura in alcuni casi: tutta la zona limitrofa ai lavori è in stato precario e rappresenta un rischio sia dal punto di vista del decoro urbano che per la sicurezza".

900 FIRME PER INCONTRARE MARINO - "Lo scorso 3 Marzo - continua Corsi - cittadini e commercianti della zona, manifestando anche la volontà di costituire un Comitato di Strada-FILARETE, hanno depositato una petizione con 900 firme dove chiedono al Sindaco Marino  un incontro urgente per esporre le criticità di via Filarete e chiedere lo stanziamento delle risorse economiche necessarie per i lavori di consolidamento e messa in sicurezza della via". 

IL SILENZIO DEL COMUNE - "Purtroppo a tale petizione non è seguita ancora nessuna risposta dall’amministrazione, ma solo silenzi. Per questo ci  rivolgiamo direttamente al Sindaco Marino affinchè intervenga lui stesso per risolvere una emergenza che giorno dopo giorno sta assumendo sempre più i tratti di una vera e propria vergogna. Come cittadini ci sentiamo abbandonati dalle istituzioni, che hanno invece il dovere di dare risposte chiare e certe ai cittadini".  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Concorso Mibac, bando per 1052 assunzioni in tutta Italia. Tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento