PignetoToday

"La chiusura del Parco del Torrione è un fallimento del centrosinistra"

Lo dichiara il consigliere di Fratelli d'Italia Daniele Rinaldi stigmatizzando la decisione del Municipio di chiudere al pubblico il parco di via Fieramosca

"La notizia della chiusura per degrado e pericolo del parco del Torrione al Prenestino ad opera della coppia Marino-Palmieri certifica il fallimento dell'amministrazione di centrosinistra. Un parco realizzato nell’ambito di attuazione del contratto di quartiere Pigneto, aperto nel dicembre 2010 dalla precedente amministrazione di centrodestra e fortemente voluto dalla cittadinanza che da anni rivendica il diritto di avere uno spazio verde fruibile, chiude i battenti".

È quanto dichiara in una nota il capogruppo di Fdi-An nel Municipio V Daniele Rinaldi, stigmatizzando la decisione della giunta municipale di chiudere momentaneamente al pubblico il parco di via Ettore Fieramosca, nel quartiere Pigneto. Decisione che comunque, va ricordato, va ricondotta anche alla necessità, espressa dall’amministrazione, di avviare la bonifica dell’area verde. 

SOSPESO IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE - Una giustificazione che però non convince il centrodestra. "Sono mesi che i residenti denunciano lo stato di degrado in cui versa il parco del Torrione a causa delle scellerate decisioni della giunta Marino e del municipio V di sospendere il servizio di manutenzione, sorveglianza e di chiusura notturna - prosegue Rinaldi - Mi chiedo come mai il presidente Palmieri, che ricordo è lo stesso che quando la precedente amministrazione sospese per 2 mesi a causa di motivi tecnico-burocratici il servizio di manutenzione si indigno' e scrisse numerose note agli uffici competenti, ora che governa il sindaco Marino diventa inspiegabilmente distratto?"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PRONTA INTERROGAZIONE DI FDI - "Come Fratelli d’italia-Alleanza Nazionale - continua il consigliere - le sorti di questo parco ci sono care, tant’è che abbiamo fatto inserire nelle linee programmatiche del presidente, nel mese di luglio 2013, un emendamento volto a chiedere l’ampliamento del parco fino a via Prenestina. Non solo, in questi mesi abbiamo manifestato insieme ai cittadini dei cittadini denunciando lo stato di abbandono e di incuria del parco, promuovendo anche una raccolta firme a sostegno della mozione che andremo a presentare insieme alla la richiesta di ripristino del servizio di manutenzione e sorveglianza del parco. Nei prossimi giorni - conclude Rinaldi - presenterò un'interrogazione urgente per conoscere ufficialmente i tempi di chiusura e sapere quale interventi sono stati predisposti per eliminare lo stato di degrado del parco del Torrione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento