PignetoToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Villa Gordiani, operai al lavoro per smantellare il campo di calcio: la protesta dei residenti

Il presidio organizzato stamattina, mercoledì 12 giugno, dai ragazzi della Asd Villa Gordiani ed alcuni residenti per protestare contro i lavori di smantellamento

 

Fermi ad osservare gli operai al lavoro. Dietro quel cancello che, da sempre, separava il campo di calcio dal resto del parco di Villa Gordiani. Poi i fumogeni e il megafono, per rendere partecipe anche il resto del quartiere "di quanto sta accadendo".

“Riqualifichiamo, ma senza smantellare e demolire un luogo di socialità”. Questa la richiesta che arriva a gran voce dai ragazzi della Asd Villa Gordiani, che negli ultimi due anni si erano presi cura del campo di calcio abbandonato da tempo in maniera autogestita. Accanto a loro alcuni abitanti storici di Villa Gordiani, come Pino: “Questa struttura esiste da almeno 60 anni, da quando hanno costruito le case popolari - spiega -, non capisco perché demolirla completamente quando si potrebbe bonificare e recuperare un luogo caro a tanti cittadini di zona. Ci siamo cresciuti tutti qui”. “Non ci arrenderemo - dice Guido Del Giudice della Asd Villa Gordiani, per il recupero del campo di calcio -. Noi siamo i primi a chiedere che venga riqualificato lo spazio dalle strutture abusive, soprattuto quelle con amianto. Ma non tutte lo sono, la casa del custode potrebbe essere valorizzata e così utilizzata per le iniziative sociali di cui questo quartiere a bisogno”.

Le perplessità sollevate dai ragazzi sono anche legate c come verrà allestito il cantiere, per quanto tempo. Ma soprattutto per l’amianto: “Non siamo nemmeno certi che seguano le norme previste dalla legge e che gli operai lavorino in sicurezza - continua Del Giudice -, chiediamo da mesi un incontro con il municipio in cui poter illustrare la nostra proposta, un progetto di calcio popolare per i ragazzi del quartiere e di quelli limitrofi con la possibilità di fare diverse iniziative sociali".

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento